-->

17 gennaio 2019

Parliamo di film: "A star is Born" e "Aquaman"


A star is born

Devo ammetterlo, ero veramente curiosa di vedere questo film, dove la super mascherata Lady Gaga perdeva finalmente lustrini, trucco e accessori vari per mostrarci la sua vera immagine.
La storia è ormai conosciuta e proposta in molteplici pellicole: lei è una cameriera poco attraente che ama cantare, la sua voce è potente e bellissima ma il mondo patinato della musica non ne vuole sapere di prenderla in considerazione; lui cantautore di grande successo che, per motivi di salute, deve abbandonare la carriera e soffoca la sua disperazione nell'alcool e nelle droghe, in caduta libera verso l'autodistruzione.
I due si incontrano per puro caso e scoppia l'amore, lui la prende sotto la sua ala protettrice, le fa conoscere il mondo della musica e la porta ai suoi concerti ma, l'ascesa di lei determina senza possibilità di scampo la caduta di lui!
La storia sa di già visto, procede lenta e alquanto prevedibile ma, nonostante tutto, funziona!
Si, perchè il pezzo forte di questo film sono Lady Gaga e Bradley Cooper, la loro intesa è palpabile, sono perfettamente in sintonia, i loro sguardi emozionano e i duetti iniziali lasciano senza fiato. 

16 gennaio 2019

"Un altro giorno ancora" di Bianca Marconero


Buon pomeriggio cari amici, oggi vi parlerò di un romance che ho letto a Dicembre, proprio così, un vero libro romance!
Se mi seguite saprete che non amo questo genere, molto spesso lo evito e faccio veramente fatica a leggerne uno ma, con Bianca è tutta un’altra storia.
Quando mi immergo in uno dei suoi libri sono certa che non ne rimarrò delusa.


Titolo: Un altro giorno ancora § Autrice: Bianca Marconero § Pagine: 382
Casa editrice: Newton Compton § Genere: Romance

Elisa Hoffman ha imparato presto a cavarsela da sola. Ultima di cinque fratelli, vive per la famiglia e per l’equitazione. L’esclusivo maneggio in cui lavora, alle porte di Milano, è il posto che ama di più al mondo, e mette da parte tutti i risparmi per riuscire a comprarsi Sparkle, un cavallo che ha addestrato per mesi. Tutti i suoi sogni, però, si infrangono alla notizia che Andrea, un ragazzo terribilmente bello e ricco, ha offerto più soldi e ha acquistato il cavallo che le era stato promesso. Elisa non si dà pace e riversa su di lui tutto il suo risentimento. Ma Andrea è davvero così freddo come sembra, o sotto il ghiaccio si nasconde qualcosa di diverso? Un imprevisto, un accordo e un’inattesa amicizia con il nemico permettono a Elisa di scoprire che il ragazzo, in realtà, possiede delle qualità inaspettate… Una storia sull’amore in tutte le sue declinazioni, e sui sentimenti che, come fiori selvatici, crescono in silenzio, senza che nessuno li annaffi. 

Protagonista di questo libro è Elisa, ultima di cinque fratelli e orfana di genitori, Elisa sa bene come cavarsela.
La sua più grande passione sono i cavalli, la sua famiglia li alleva da sempre e lei ha il grande dono di riuscire a comunicare con loro e farli sentire capiti e sicuri, per questo nel maneggio in cui lavora è considerata una delle migliori cavallerizze, addestratrici e insegnanti.
La nostra ragazza che sussurra ai cavalli sogna da sempre di acquistare Sparkle, l’amato cavallo che è riuscita a domare e a trasformare in un campione con tanta fatica e costanza. Ha risparmiato soldi per una vita e ora che è arrivata alla metà si vede soffiare l’amato animale da Andrea Serpieri, belloccio dell’alta società e ragazzo perfetto. 

13 gennaio 2019

"La leggenda della rosa di Natale" di Selma Lagerlöf


Buongiorno cari lettori, sono un po’ in ritardo con le recensioni in particolare con questa perché, per molti, si tratta di un libro natalizio, in realtà non è così e solo il primo racconto può essere considerato tale.  
Il titolo, in questo caso, è decisamente fuorviante e, a mio parere, pensato sulla base del marketing, sarebbe stato molto più opportuno parlare di Fiabe nordiche, Leggende e tradizioni del Nord Europa o Della Svezia, la scelta di chiamare l’intera raccolta La leggenda della rosa di Natale fa pensare a un romanzo o a una serie di racconti a tema natalizio.
Un filo conduttore c’è ma non è questo.


Titolo: La leggenda della rosa di Natale § Autrice: Selma Lagerlöf § Pagine: 128
Casa editrice: Iperborea § Genere: Racconti, Fiabe nordiche

Una foresta innevata che si trasforma a Natale in un meraviglioso giardino, impervie montagne che rivelano miniere d'argento, schiere di anime perdute che penano tra i ghiacci eterni, accudite da una vecchietta abbandonata che non si rassegna alla solitudine: è la Svezia delle antiche fiabe che rivive in questi racconti di Selma Lagerlöf, quella dei miti e delle leggende, delle storie tramandate al lume di candela nelle lunghe notti nordiche. Ma come nei suoi grandi romanzi, lo sfondo fantastico serve a raccontare i desideri, le passioni, le grandi domande morali. La fede nella bellezza di un vecchio abate che fa nascere un fiore nel buio inverno del Nord, la giovane che perde il suo amore in mare e trova nei sogni come riportarlo in vita, il violinista presuntuoso che impara l'umiltà dalla musica di un ruscello. Dietro un'apparente semplicità emerge una sottile indagine dell'animo umano: non c'è mai un "vissero felici e contenti" nelle sue storie, ma il lieto fine è segnato da una redenzione, l'accettazione di un limite, il superamento di una paura, una ritrovata fiducia nella fantasia. E quasi sempre il "miracolo" avviene attraverso un racconto nel racconto, quell'inesauribile potere dell'immaginazione di far vedere la realtà con altri occhi o di ricrearla, di trasformare uno scrigno nascosto nel tesoro dell'imperatrice Maria Teresa, e di insegnare a re Gustavo come il valore degli uomini superi ogni ricchezza.


La raccolta di racconti scritta da Selma Lagerlöf è composta da sette fiabe il cui denominatore comune è la presenza divina nella vita di tutti i
giorni.
In alcune storie questo senso di spiritualità è molto forte e marcato, in altre è appena accennato ma, in tutte, ha un ruolo fondamentale per lo svolgimento degli eventi.
Non mi sento di parlare di racconti bensì di fiabe e leggende perché l’atmosfera che si respira in queste storie è magica e piena di meraviglia, l’autrice ci condurrà in boschi incantati che prendono vita la notte di Natale, in foreste oscure dove è meglio non offendere lo spirito del ruscello, in montagne ammantate dal gelo delle anime dei defunti in cammino verso la redenzione, in case illuminate dal fuoco del camino e in terre desolate dove brillano alte le stelle. 

10 gennaio 2019

50 cose da fare in 365 giorni! 2019!


Un nuovo anno è iniziato portando con sé una sferzata di energia, tanti buoni propositi, progetti e sogni da realizzare!
Questo è il post giusto per mettere nero su bianco quello che desidero fare in questi 365 giorni, nei 50 progetti elencati qui sotto troverete veramente di tutto: tante letture, serie tv e film ma anche progetti di vita, gite, momenti di gioia e di relax che desidero trascorrere insieme alle persone che amo.
In modo particolare dedico questo anno alla riscoperta di me stessa, alla ricerca della pace interiore e a un maggior contatto con la natura.
E voi, che progetti avete?


Obiettivi Librosi

1. Recuperare le letture lasciate in sospeso nel 2018!
2. Concludere "IT".
3. Leggere almeno 2 libri di poesie.
4. Riprovare a fare una “Maratona di 24 ore di lettura”.
5. Iniziare la serie di Poldark. Libri e serie TV.
6. Leggere almeno 6 classici. Il 2019 sarà il mio anno classici!
7. Concludere almeno 3 serie fantasy.
8. Leggere con più serenità. Desidero un anno di puro piacere libroso! Senza obblighi, ansie e sensi di colpa.
9. Smaltire un po' di ebook dal mio pienissimo eReader.
10. Sistemare la libreria, dando una nuova casa ai libri che non sono più nelle mie corde.
11. Leggere libri premiati.
12. Ascoltare un audiolibro al mese.
13. Leggere senza la smania di leggere solo nuove uscite. Scusate il gioco di parole ma, ultimamente, leggo con l'ansia di non potermi mai dedicare a libri relativamente vechiotti, sia perchè attirano meno visite sul blog sia perchè vorrei sempre comprare, comprare e comprare!
14. Leggere qualche libro con i miei bambini.
15. Concludere "4321".
16. Leggere i libri in attesa nella mia libreria da molti anni. Almeno 2/3, sono veramente troppi...

Recuperiamo gli obiettivi non realizzati del 2018

17. Portare i bambini al MUSE, museo delle scienze di Trento.
18. Fare un viaggio in treno.
19. Passare una giornata intera senza tecnologia.
20. Fare la marmellata di fragole. Ce la posso fare!
21. Aggiungere un paio di Funko pop alla mia collezione.
22. Fare un bagno caldo. Non ci riesco mai!
23. Giocare più spesso con i miei bambini.
24. Andare alle terme.
25. Farmi un Mehndi sui piedi. Tatuaggio temporaneo indiano con henne, lo voglio!
26. Imparare a cucinare giapponese.

Propositi solo per Me!

27. Creare un bellissimo Bullett Journal.
28. Acquistare un anello con una pietra. Possibilmente ametista.
29. Concludere e superare il primo anno di Accademia per diventare Counselor. Yes! I can!
30. Meditare con costanza.
31. Trascorrere una giornata culturale con le amiche.
32. Bere meno caffè. Magari!
33. Ricominciare a ricamare.
34. Creare e curare un giardino di orchidee. Amo!
35. Andare a teatro almeno 2 volte.
36. Fare lunghe passeggiate nella natura con regolarità. Jack ne sarà felice!

Obiettivi su Film e Serie TV

37. Super maratona Harry Potter. Film ma, se riesco, anche i libri! Chissà...
38. Guardare tutte le serie di Outlander.
39. Guardare la serie TV di Penny Dreadful.
40. Super maratona Signore degli Anelli e Lo Hobbit.

Buoni propositi per tutta la famiglia!

41. Andare in Lessinia a mangiare gli gnocchi di malga.
42. Organizzare un viaggio speciale a sorpresa.
43. Esplorare una città sconosciuta.
44. Andare in vacanza tre settimane. Mare, montagna e città!
45. Fare una gita allo zoo con la famiglia.
46. Portare i bimbi sulla neve.
47. Visitare almeno 3 musei o mostre.
48. Tornare a Venezia.
44. Organizzare una cena speciale per il maritino.

Obiettivi per il Blog

45. Dedicare più tempo alla mia Rubrica “Il trenino dei libri”. Più recensioni per la letteratura d’infanzia.
46. Creare una nuova Rubrica per Serie Tv e Film.
47. Eliminare la sezione dedicata ai fumetti e alle graphic novel integrando le recensioni con il resto del blog. Mi sono resa conto di non riuscire a mantenere viva quella parte del blog, leggo troppi pochi manga e fumetti!
48. Valutare una nuova grafica per il 2019!
49. Coltivare e ampliare la Rubrica dedicata ai Classici!
50. Decidere se aprire un canale Youtube! Sono ancora troppo indecisa!

Non dimenticatevi mai di desiderare e pensare positivo, fidatevi di voi e dei vostri sogni!




8 gennaio 2019

GDL "Sogni di mostri e divinità": Partenza!



Finalmente! Finalmente! Ripartiamo con il fantastico Gruppo di Lettura di Chiara Ropolo, La lettrice sulle Nuvole.
Dopo la pausa delle vacanze Natalizie riprendiamo la serie di La chimera di Praga; la novella, Notte di marionette e torte (trovate la recensione QUI) ci ha solo caricate ancora di più, riempiendoci di meraviglia ed entusiasmo!
Ma ora, ci buttiamo sul gran finale e tremo solo all’idea di quanto mi farà soffrire la Taylor.
Dopo un primo volume di scoperte e un secondo intriso di sofferenza e disperazione, confido di vedere un po’ di luce, di avere parecchie rispose e di raggiungere il lieto fine (molto amoroso e romantico) che tanto sogno!
Non perdetevi le varie tappe perché, sono convintissima che ne succederanno di tutti i colori e, soprattutto se desiderate iscrivervi al GDL non esitate!
Pronti, partenza, VIA!


7 gennaio 2019

"Notte di marionette e torte" di Laini Taylor


Buongiorno appassionati dei libri, quella di oggi sarà una recensione veloce veloce ma assolutamente indispensabile!
Grazie al GDL organizzato da Una lettrice sulle nuvole stiamo leggendo la serie de La chimera di Praga di Laini Taylor, così, dopo un secondo volume doloroso e straziante, ci siamo trovate per le mani questa delizia: ovvero la novella Notte di marionette e torte dedicata a Zuzana e Mik, due personaggi che amo moltissimo!
Che dire? Leggetela perché è un piccolo gioiellino!


Titolo: Notte di marionette e torte § Autrice: Laini Taylor § Pagine: 98
Casa editrice: LainYa § Genere: Fantasy, Novella

In questa novella autoconclusiva di Laini Taylor, autrice della trilogia bestseller «La chimera di Praga», prende vita la storia di un divertente e fantasioso primo appuntamento. «Notte di marionette e torte» racconta di una notte solo accennata nella trilogia: il magico primo appuntamento tra Zuzana e Mik, due personaggi amatissimi dai fan. Narrata da prospettive alternate, è la storia d’amore perfetta per i fan della serie ma anche per chi non ha ancora letto la trilogia.
Per quanto piccola, Zuzana è tutt’altro che timida. La sua migliore amica, Karou, la chiama “fata rabbiosa”, si dice che i suoi “occhi vodoo” gelino il sangue e persino il fratello maggiore teme la sua ira. Ma quando si tratta di parlare con Mik, o “il ragazzo violinista”, il coraggio l’abbandona. Ma ora basta, quando è troppo è troppo. Zuzana è determinata a incontrarlo, accompagnata dalla sua magia e da un ingegnoso piano. È una caccia al tesoro meravigliosamente elaborata che porterà Mik in giro per tutta Praga in una fredda notte d’inverno prima di arrivare al tesoro: Zuzana!


La novella s’incastra perfettamente tra il secondo e il terzo volume della trilogia, più precisamente nel periodo in cui Karou sta vagando per il mondo alla ricerca di denti da utilizzare per il suo nuovo impegno.
Zuzana è da tempo innamorata di Mik, un ragazzo che lavora come violoncellista nell’orchestra del teatro dove lei si occupa della manutenzione delle marionette.
Zuze è una vera propria artista nella creazione di questi burattini animati con i fili e, proprio grazie al suo ingegno e al suo spirito battagliero, escogita un piano per attirare Mik e, dar vita, al primo appuntamento perfetto!

5 gennaio 2019

Novità librose: Gennaio 2019

Buon sabato carissimi lettori, siete pronti per un po’ di shopping libroso?
A Dicembre le CE sono andate un po’ in pausa ma ora, si riparte alla grande con molte novità interessanti.
Personalmente sono molto interessata a “Sperando che il mondo cambi”, mi incuriosisce parecchio scoprire i meccanismi scolastici e la vita dall’altra parte della barriera, l’esperienza personale delle maestre.
Anche il nuovo libro di Paolini mi piacerebbe ma è passato davvero troppo tempo dalla pubblicazione dell’ultimo volume della serie di Eragon, non so se riuscirei a ricollegare i vari eventi e godermi questo seguito. Quando conclusi la serie avrei voluto un libro di questo tipo subito ma ora… non so!
Voi siete interessati a qualcosa di particolare? Guardate qua sotto per farvi un'idea!