-->

20 novembre 2017

"L'amore addosso" di Sara Rattaro

Nonostante il trasloco sono riuscita a leggere un bel po’ e ne vado molto fiera!
Ovviamente la media di libri si è abbassata a causa della massa di lavoro che coinvolge una famiglia in procinto di cambiare casa ma, in mezzo a questo caos pazzesco, ho trovato minuscoli momenti per me che mi hanno permesso di leggere libri bellissimi e, L'amore addosso di Sara Rattaro, è uno di questi.


L'amore è energia, frastuono e forza. Assomiglia alla migliore delle cure, lenisce ogni ferita e ci rende migliori. Sì, l'amore è il più potente degli dei, il più abile dei prestigiatori e il più convincente tra gli illusionisti.

Questa è la storia di Giulia, una donna all’apparenza perfetta e soddisfatta che nasconde, con molte difficoltà, un vissuto doloroso e straziante, un passato che la sta corrodendo pian piano e che le impedisce di essere veramente felice.

14 novembre 2017

"Il rifugio delle Ginestre" di Elisabetta Bricca

Ciaoooooo! Eccomi qui con una recensione nuova nuova, questo libro l’ho letto durante il durissimo periodo di chiusura del blog, direi all’inizio del trasloco, poco prima che prendessi la decisione di fare una pausa. Si tratta di un romanzo davvero carino che mi ha tenuto compagnia per qualche giorno: Il rifugio delle ginestre di Elisabetta Bricca.


La storia parla di Sveva, una giovane donna tormentata che non riesce a trovare il suo posto nel mondo. Sveva viene da una famiglia molto particolare, infatti la madre Ljuba non le ha mai rivelato l’identità del padre e ora che, proprio lei, se ne sta andando distrutta da un tumore, Sveva sente di non poter più aspettare. Ha bisogno di risposte, ha bisogno di trovare le proprie radici e con esse un po’ di stabilità.
Dopo la morte di Ljuba prende una decisione estrema: si licenzia e torna in Umbria, sulle rive del lago Trasimeno, nel vecchio rustico dove ha passato tutta la sua infanzia. 

12 novembre 2017

"Il prodigio" di Emma Donoghue

Finalmente posso parlarvi di un romanzo che ho letto la prima settimana di ottobre, Il prodigio di Emma Donoghue.
Per chi non lo sapesse l’autrice ha scritto parecchi libri tra i quali troviamo il famosissimo Stanza, Letto, Armadio, Specchio edito da Mondadori e da cui è stato tratto un film, credo che cercherò di recuperare questa lettura perché, nonostante non sia nelle mie corde, sono molto curiosa di vedere come l’autrice sia riuscita a sviluppare due libri tanto diversi.
La trama de Il Prodigio mi aveva intrigato fin da subito, il mistero che aleggia intorno a questa bambina e l’ambientazione dell’Irlanda dell’Ottocento mi avevano attratta e convinta a voler intraprendere la lettura al più presto.
Ora che l’ho letto vi posso dire che mi aspettavo una storia diversa ma che, nonostante questo, ho amato questo romanzo in ogni passaggio, riga e pagina.


Tutti  avevano un segreto da nascondere …

Lib è una giovane infermiera che accetta un incarico nella lontana Irlanda, convinta di dover assistere una bambina malata si troverà invece coinvolta in una situazione paradossale e decisamente fuori dal comune.
La bambina non va assistita ma sorvegliata, non si tratta di una piccola malata ma di una piccola martire: l’intera famiglia sostiene che Anna O’Donnell non tocchi cibo da più di quattro mesi e che si mantenga in vita grazie alla “manna dal cielo”.
Lib è sconcertata e irritata, come può la gente credere a simili sciocchezze?
Intenzionata a cogliere la piccola in flagrante, ovvero mentre mangia di nascosto, Lib prende molto seriamente il suo compito di sorvegliante. 

Mounth Recap: Settembre e Ottobre 2017

Ciao, ciao, ciao! Sono tornataaaa!
Non potete immaginare quanto mi siete mancati e quanto ho pensato a voi in questo periodo di grandi cambiamenti.
Finalmente ho traslocato e, anche se la casa è ancora invasa di scatoloni, posso dire di essere soddisfatta!
Il passaggio da una casa all’altra è terribilmente traumatico!
Innanzitutto c’è tutta una parte burocratica che sembra non avere mai fine, uno crede di fare i rogiti per la vendita e l’acquisto e poi di essere libero ma, non è
così!
Ci sono le volture, il cambio di residenza, la connessione a internet e chi più ne ha più ne metta!
Ovviamente questa è solo una piccola parte del lavoro: prepara gli scatolini, svuota i mobili, trasferisci tutto, pulisci tutto, svuota gli scatoloni e in mezzo a tutto questo caos bisogna sperare di non perdere la testa.
La mattina del grande Esodo smontavo da una notte orribile di lavoro in ospedale, non si può dormire se torni a casa alle 06:30 e alle 08:00 hai i traslocatori in procinto di smontare tutto quindi perché non fare un dritto?!
Mi pare ovvio!
Così, imbottita di caffè mi sono preparata a una giornata infinita.
Ora ci rido su ma vi assicuro che è stato un vero delirio!
I traslocatori hanno forato una gomma e sono arrivati in ritardo di quasi due ore, risultato: per concludere il trasloco hanno lavorato fino alle 20:00.
Eravamo tutti distrutti e, quando il magico momento del tanto meritato riposo si
stava avvicinando, il destino ha deciso che dopo 36 ore no stop dovevo stare sveglia ancora un pochino.
Con un salto da vero atleta Elia, mio figlio piccolo, si è schiantato sul pavimento e così mi sono ritrovata in pronto soccorso per qualche punto di sutura. Nulla di grave, per fortuna!
Ecco qui il resoconto di una giornata pazzesca e tremenda!
La casa inizia pian piano a prendere forma e, dopo una settimana, comincio a sentirla mia.
La libreria è ancora in fase di studio perché mi sono concessa un angolo tutto mio in camera da letto. Non vedo l’ora di allestirlo!
Essendo questo un Recap dei mesi di Settembre e Ottobre desidero rendervi partecipi dei miei Best, delle letture e degli acquisti di quest’ultimo periodo.

5 ottobre 2017

Chiuso per Trasloco! Ci rivediamo a Novembre...

Ed è arrivato anche Ottobre, devo dire uno dei miei mesi preferiti!
L’autunno è una stagione che adoro: dorata come la luce che tinge di miele ogni cosa, croccante come una bella crostata, colorata come le foglie che dipingono
paesaggi da sogno e profumata come una tisana bollente ai frutti di bosco.
Love! Love! Love!
Insomma avrete certamente compreso che amo alla follia ottobre e l’autunno!
Ma oggi siamo qui per ricapitolare Settembre e posso dirvi con certezza che è stato un mese parecchio impegnativo.
La scuola è ricominciata. Voi penserete che sono libera e felice, che mi sto godendo il silenzio della casa e facendo abbuffate di libri ma, purtroppo, non è così! Questo perché sto traslocando!!
Finalmente a ottobre cambieremo casa e non vedo l’ora, peccato che il percorso per arrivare alla tanto attesa gioia casalinga sia irto di difficoltà: montagne di scatolini da preparare, un sacco di pulizie da fare, persone da contattare, banche da visitare e altro ancora.
Ma sopravvivrò!
Per questo motivo ho deciso, a malincuore, di chiudere il blog per un mesetto.

27 settembre 2017

"La memoria dell'acqua" di M. Reynès e V. Varnay

In quest’ultimo periodo ho ampliato il mio panorama letterario, infatti ho voluto sperimentare generi a me sconosciuti come la poesia e il fumetto.
Quest’ultimo è stato una vera e propria rivelazione, il mondo dell’immagine unita alla parola scritta è immenso, quindi mi sono lanciata nell’universo del manga, del fumetto classico e delle graphic novel.
Oggi sono qui per parlarvi della mia prima graphic novel: La memoria dell'acqua di Mathieu Reynès e Valérie Vernay.
Una storia unica e bellissima resa ancora più meravigliosa dalle illustrazioni che riempiono gli occhi di blu.


La memoria dell’acqua è una storia di avventura, coraggio, riscatto e scoperta, un percorso sorprendente che ci conduce nel passato e nei suoi misteri. 

25 settembre 2017

Le candele, i colori e i loro significati #2

Sono di nuovo qui a parlarvi di candele, uno degli oggetti che preferisco perché sa donare armonia, gioia e serenità, crea bellezza e armonizza l’ambiente.
Oggi proseguiamo con i colori e le loro influenze.
Vi lascio QUI il link del precedente articolo e vi segnalo che tutte le informazioni che troverete in questo post sono state raccolte da vari libri e sulla base della mia esperienza personale, la mia fonte migliore rimane sempre “Lo straordinario potere delle candele” di Osiris edito De Vecchi Editore.