-->

17 settembre 2018

Il fardello delle serie fantasy!


Buongiorno cari lettori, oggi voglio rendervi partecipi del mio dramma: le serie fantasy che ho iniziato negli ultimi anni!.
Amo moltissimo i fantasy e ne leggo montagne ma, se conoscete un po’ il genere, saprete sicuramente che è un mondo letterario fatto di saghe.
Di conseguenza quando una trama mi cattura cerco immediatamente di capire se si tratta di un autoconclusivo (grida di giubilo!), una duologia (felicità!), una trilogia (così, così), una quadrilogia (ansia!) o una serie (terrore!).
Generalmente me ne frego e leggo ma, devo ammettere, che nell’ultimo periodo ho evitato le storie troppo lunghe, in particolar modo quelle in cui la scrittrice deve ancora concludere la stesura dei vari volumi.
L’attesa mi uccide! E l’incertezza che non vengano pubblicati mi logora!
Voi cosa fate? Che rapporto avere con le serie/saghe fantasy?

12 settembre 2018

"Il rosso vivo del rabarbaro" di Auður Ava Ólafsdóttir


Mi sono fatta catturare e ora, finchè non avrò letto tutto quello che questa autrice ha pubblicato, non sarò felice!
Sto parlando di Auður Ava Ólafsdóttir, scrittrice islandese dalla scrittura leggiadra, evocativa e unica.
Qualche mese fa avevo letto Hotel Silence (la recensione QUI), il suo ultimo lavoro, la storia mi era piaciuta ma non mi aveva catturato in modo totale, nonostante ciò lo stile di Auður Ava Ólafsdóttir mi era rimasto dentro, volevo assolutamente leggere qualcos’altro di suo.
E così eccomi qui a parlarvi di Il rosso vivo del rabarbaro, un libro bellissimo che mi ha conquistata e adesso, come ben capirete, devo leggere assolutamente tutto!
Con questa recensione partecipo al GdL di Questa volta leggo (ideato da Laura La libridinosa, Chiara La lettrice sulle nuvole e Dolci di Le mie ossessioni librose) l’ argomento del mese è: Libro non ambientato in Italia.


Titolo: Il rosso vivo del rabarbaro § Autrice: Auður Ava Ólafsdóttir § Pagine: 128
Casa editrice: Einaudi § Genere: Narrativa contemporanea, Introspettivo

C'è un piccolo villaggio sul mare dove la vita scorre bislacca e tranquilla. Mentre gli uomini sono fuori a pescare, le donne seguono lezioni di cucito e si scambiano rossi barattoli di marmellata di rabarbaro. Proprio in un campo di rabarbaro, Ágústína è stata concepita. Ágústína è un'adolescente speciale, si muove con le stampelle ma scala le montagne. La sua è una mente singolare, nella sua testa i numeri sono a tre dimensioni, come pianeti nello spazio, e le parole si organizzano in cumuli appuntiti. Ágústína non è come gli altri ragazzi, lei sa che dietro una montagna - dietro ottocentoquarantaquattro metri di terra protesa verso il cielo - c'è ancora un'altra montagna da scalare.
Ágústína è una ragazza speciale, tutto in lei è fuori dal comune: la sua mente, il suo corpo, la sua famiglia, perfino la sua nascita!
Ágústína vive in Islanda in un piccolo villaggio sul mare, sovrastato da una scura montagna dove solo le pecore si spingono a salire.
Alle sue pendici sorge il minuscolo cimitero frustato dal vento gelido del Nord e d’estate fiorisce alto il rabarbaro, proprio lì, nascosti tra gli alti fusti rossi i genitori di Ágústína la concepirono. 

10 settembre 2018

"Oppression-I figli degli Dei" di Jessica Therrien


Ben ritrovati nel mio piccolo spazio dedicato ai libri, sono qui per parlarvi di un fantasy, che ho letto ancora ad agosto e che mi ha parecchio delusa: Oppression-I figli degli Dei, primo volume di una trilogia.
Ringrazio tantissimo la casa editrice per avermi inviato una copia digitale del romanzo, l’avevo richiesta piena di aspettative e interessata a questa storia che sembrava mescolare vari elementi fantastici in modo spettacolare, purtroppo non è stato così.


Titolo: Oppression-I figli degli Dei #1 § Autrice: Jessica Therrien § Pagine: 306
Casa editrice: Dunwich Edizioni § Genere: Urban fantasy

Elyse sa cosa significa mantenere un segreto. L’ha fatto per tutta la vita. Due, a dire il vero. Per prima cosa, invecchia cinque volte più lentamente delle persone normali e, pur dimostrando diciotto anni, in realtà ne ha ottanta.
Secondo, il suo sangue ha il misterioso potere di guarire. Per Elyse questi elementi non la rendono speciale. Rendono la sua vita pericolosa. Dopo la morte dei genitori, è stata attenta a custodire il segreto il più possibile e solo un’altra persona al mondo conosce la sua età e la sua abilità.
O, almeno, così crede. 
Elyse è cresciuta circondata da segreti: chi è veramente? A cosa deve la sua capacità di invecchiare così lentamente? Ci sono altri come lei e i suoi familiari?
Tutte domande senza risposta, i genitori si nascondono, vivono isolati e la proteggono costantemente senza rivelarle nulla.
Ma la loro morte sconvolgerà per sempre il mondo di Elyse che sarà costretta a badare a se stessa, attenta a mantenere segreta la sua identità e le sue capacità.
Le cose cambiano quando deciderà di stabilirsi in città. 

8 settembre 2018

"Io che amo solo te" di Luca Bianchini


Buongiorno cari lettori, oggi vi propongo una nuova recensione: Io che amo solo te di Luca Bianchini.
Questo romanzo mi è stato consigliato da un gruppo di care amiche e così, per concludere le letture estive, ho pensato di leggerlo.
Una vera sorpresa, non conoscevo l’autore e nemmeno il film tratto successivamente da questa storia, così ora non mi resta altro da fare che guardarlo e, forse, recuperare il suo seguito: La cena di Natale.


Titolo: Io che amo solo te § Autore: Luca Bianchini § Pagine: 259
Casa editrice: Mondadori § Genere: Narrativa contemporanea

Ninella ha cinquant'anni e un grande amore, don Mimì, con cui non si è potuta sposare. Ma il destino le fa un regalo inaspettato: sua figlia si fidanza proprio con il figlio dell'uomo che ha sempre sognato, e i due ragazzi decidono di convolare a nozze. Il matrimonio di Chiara e Damiano si trasforma così in un vero e proprio evento per Polignano a Mare, paese bianco e arroccato in uno degli angoli più magici della Puglia.
Gli occhi dei 287 invitati non saranno però puntati sugli sposi, ma sui loro genitori. Ninella è la sarta più bella del paese, e da quando è rimasta vedova sta sempre in casa a cucire, cucinare e guardare il mare. In realtà è un vulcano solo temporaneamente spento. Don Mimì, dietro i baffi e i silenzi, nasconde l’inquieto desiderio di riavere quella donna solo per sé. A sorvegliare la situazione c’è sua moglie, la futura suocera di Chiara, che a Polignano chiamano la “First Lady”. È lei a controllare e a gestire una festa di matrimonio preparata da mesi e che tutti vogliono indimenticabile: dal bouquet “semicascante” della sposa al gran buffet di antipasti, dall’assegnazione dei posti alle bomboniere – passando per l’Ave Maria -, nulla è lasciato al caso. Ma è un attimo e la situazione può precipitare nel caos, grazie a un susseguirsi di colpi di scena e a una serie di personaggi esilaranti. 

Acqua cristallina, case bianche aggrappate alle rocce, piccoli vicoli illuminati dal sole, cielo turchese e il profumo dell’estate nell’aria, questa è la location del matrimonio del secolo: Polignano a mare in Puglia.
Un luogo magico e sospeso nel tempo, un paese dove la tradizione impregna ogni cosa e dove il sugo si fa come si deve.
Qui, Chiara e Damiano si stanno per sposare, è venerdì e gli sposi si trovano presi da mille ansie e pensieri. 

7 settembre 2018

GDL La chimera di Praga: tappa dal cap. 1 al cap. 6


Dopo la lieta annunciazione della partenza del GDL di La Chimera di Praga, apriamo le danze con la prima tappa!
Oggi commenteremo i capitoli dall’1 al 6 e, oltre al mio post, potete correre a leggere quello di Manuela del blog “Letture a pois”.
Quindi, bando alle ciance, e procediamo!

La trilogia è così composta:
-La chimera di Praga
-La Città di Sabbia
-Sogni di Mostri e Divinità
-Notte di marionette e torte (Novella tratta dal mondo de “La chimera di Praga” disponibile solo in ebook)


Volevo soffermarmi sui titoli originali che a me piacciono moltissimo e che invidio perché molto suggestivi: Daughter of smoke and bone, Days of blood and starlight, Dreams of gods and monsters.
Solo il terzo volume ha mantenuto il titolo originale che è stato tradotto alla lettera ma gli altri no, non capisco il perché vista la loro bellezza.
Al contrario sono molto contenta delle cover che sono decisamente più belle di quelle americane!

La Chimera di Praga #1
Laini Taylor
Fazi Editore (Lain)
394 pagine

Karou ha diciassette anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città in cui vive, non passa inosservata: i suoi capelli sono di un naturale blu elettrico, la sua pelle è ricoperta da un’intrigante filigrana di tatuaggi, parla più di venti lingue e riempie il suo album da disegno di assurde storie di mostri. Spesso scompare per giorni, ma nessuno sospetta che quelle assenze nascondano un oscuro segreto. Figlia adottiva di Sulphurus, il demone chimera, la ragazza attraversa porte magiche disseminate per il mondo per scovare i macabri ingredienti dei riti di Sulphurus: i denti di ogni razza umana e animale.
Ma quando Karou scorge il nero marchio di una mano impresso su una di quelle porte, comprende che qualcosa di enorme e pericoloso sta accadendo e che tutto il suo universo, scisso tra l’esistenza umana e quella tra le chimere, è minacciato. Ciò che si sta scatenando è il culmine di una guerra millenaria tra gli angeli, esseri perfetti ma senz’anima, e le chimere, creature orride e grottesche solo nell’aspetto esteriore; è il conflitto tra le figure principi del mito cristiano e quelle dell’immaginario pagano. Nel disperato tentativo di aiutare la sua “famiglia”, Karou si scontra con la terribile bellezza di Akiva, il serafino che per amore le risparmierà la vita.
Con questo libro unico, già finalista al National Book Award, tra i più alti riconoscimenti letterari negli USA, e acclamato dalla critica più esigente, Laini Taylor tesse un raffinato modern fantasy permeato dalle intriganti atmosfere praghesi e dalla tradizione mitologica del mondo classico, in cui la ricerca della natura interiore s’accompagna alla scoperta del vero, ma sempre contrastato amore.

Tanto tempo fa
Un angelo e un diavolo si innamorarono
 
Non finì bene.

6 settembre 2018

Novità librose: Settembre 2018


Ben ritrovati con la rubrica delle Novità Librose, con l’arrivo di Settembre e della stagione autunnale le case editrici si danno un gran daffare per pubblicare montagne di libri e, noi lettori, ci troviamo con il portafoglio vuoto e piangente!
I romanzi in uscita a Settembre sono moltissimi, ho fatto molta fatica per selezionarne dieci da proporvi e che siano favorevoli ai miei gusti, ne avrei messi molti di più e sto valutando l’ipotesi di un secondo appuntamento per potervi così parlare di altre novità. Dei titoli che trovate qui sotto mi piace proprio tutto, povera me! 


5 settembre 2018

Month Recap: Agosto 2018


Buongiorno, come tutti i mesi è tempo di tirare le somme e capire cosa ho combinato negli ultimi trenta giorni, Agosto è stato un mese faticoso ma il motivo è principalmente uno: il caldo torrido e afoso.
Non sono una creatura estiva, amo il fresco e le mezze stagioni: primavera e autunno.
Sono un po’ dispiaciuta per la fine improvvisa dell’estate ma, dopo le prime piogge, il mio cervello ha ricominciato a funzionare!
Agosto è stato il mese delle letture sospese, non potete capire la mole di libri iniziati e messi da parte che ho impilato sul comò della camera. Una tristezza!
Ho cominciato libri veramente belli ma ero totalmente incapace di proseguire la lettura, non so cosa mi sia successo ma sono entrata in una vera e propria crisi del lettore, mi mancava la voglia di prendere in mano un libro ma allo stesso tempo soffrivo perché mi sembrava di buttar via tempo prezioso.
Che agonia!
Per fortuna è passata e ora sto leggendo speditamente, conto di proseguire con la lettura di IT e anche con qualcos’altro che ho messo da parte.
Ma parliamo di shopping, quello libroso è quello che preferisco, ecco qui i miei acquisti di Agosto:

-Darkest Minds di Alexandra Bracken (cartaceo)
-La serie completa di The Selection di Kiera Cass (cartaceo-usato)
-The midnight sea e Blood of the prophet di Kat Ross (cartaceo)
-La trilogia completa di Il rogo della Strega di Josephine Angelini (cartaceo-usato)
-Harry Potter e il prigioniero di Azkaban ed. illustrata

Omaggio delle case editrici

-Oppression-I figli degli dei di Jessica Therrien (eBook)