-->

27 luglio 2017

Il Fatto è...



Titolo

Autore
Gek Tessaro è autore e illustratore di libri per l'infanzia e ideatore del “teatro parlato” per bambini. Da anni propone e conduce attività di laboratorio di educazione all’immagine, letture animate e incontri con i bambini.
Ha collaborato con diverse case editrici e i suoi libri hanno ottenuto importanti riconoscimenti, tra cui il premio Andersen come autore e come illustratore e il premio nazionale Nati per leggere.
Presenta regolarmente spettacoli in teatri, scuole e biblioteche in tutta Italia. Ha partecipato a numerosi festival e a manifestazioni culturali.


Età
Dai 2 anni

Descrizione e Tema
Paperetta è alle prese con il suo primo bagno nello stagno ma, a dispetto di quello che desidera mamma Anatra, Paperetta non è pronta e non vuole buttarsi in acqua. Mamma Anatra farà di tutto per convincerla, con scarso risultato.

Editore
Lapis

Ciao care mamme e cari papà che mi seguite, oggi vi voglio parlare di un libro davvero carino che ho scoperto grazie alle maestre dell’asilo Nido frequentato da Elia.
Verso la fine di questo anno scolastico Elia ha affrontato il famoso passaggio, ovvero quella fase delicata tra la fine del Nido e l’inizio della scuola dell’Infanzia (anche chiamata scuola Materna), infatti il mio piccolo ha compiuto tre anni e a settembre inizierà un nuovo percorso.
Per accompagnare i bimbi della sezione dei grandi in questo momento delicato le maestre hanno scelto una storia che li aiuti a fare il grande salto e questo libro è: Il fatto è... di Gek Tessaro.
La storia narra di come Paperetta si trova ad affrontare il suo primo bagno allo stagno, mamma Anatra con pazienza le spiega quanto sia bello e piacevole nuotare ma Paperetta non vuole proprio saperne di tuffarsi.
Così la mamma spazientita prova a convincerla con la forza e in questo suo tentativo coinvolge il gatto, il cane e il tacchino. Tutti cercano di spingere Paperetta nell’acqua senza però ottenere nulla.


Finchè un grosso lupo appare in scena, mamma Anatra e gli altri scappano in acqua ma Paperetta, che è molto arrabbiata per il continuo insistere degli animali, vede nel lupo l’ennesimo rompi scatole che vuole buttarla nello stagno e lo aggredisce beccandogli il naso e mettendolo in fuga.
A quel punto mamma Anatra si rassegna e lascia a Paperetta la possibilità di scegliere il momento che preferisce per compiere il grande salto.


Il libro si presenta come una bella storia, allegra e divertente per i bambini ma molto istruttiva per noi adulti. Ci insegna a non forzare i nostri figli e a lasciarli liberi di abituarsi ai cambiamenti con i loro tempi e con le loro strategie, purtroppo tendiamo a sottovalutare i nostri piccoli che sono in realtà una fonte inesauribile di risorse e iniziative.
Le maestre di Elia utilizzarono questa storia per far capire ai bambini che era arrivato il momento di compiere un salto importante, infatti portarono a casa una paperetta uguale a quella della copertina che poi i bimbi colorarono e consegnarono alle maestre della scuola dell’Infanzia durante la giornata dell’accoglienza.
Il libro è davvero molto bello, la storia semplice e concisa coinvolge il bambino senza annoiarlo, le immagini sono allegre e coloratissime, vivide e decisamente intuitive.
La stessa struttura del libro permette una facile maneggiabilità infatti è un in cartonato, con pagine spesse, resistenti e bordi arrotondati, le dimensioni ridotte permettono al bambino di manipolarlo e portarlo con sé con facilità, è molto pratico e pensato per i più piccoli.
Consiglio questa lettura a tutti perchè può aiutare un bambino e un adulto a compiere un salto importante e impegnativo, come il cambio di scuola ma anche un trasferimento in una casa nuova, la fase che precede l’abbandono del pannolino o del ciuccio, insomma tutti quei momenti delicati ma indispensabili per la crescita del nostro piccolo.

Valutazione
Grazioso

Nessun commento:

Posta un commento