-->

30 giugno 2017

"Le cronache di Spiderwick" di Holly Black e Tony DiTerlizzi

In questa settimana sto cercando di recuperare tutte le Recensioni che mi sono rimaste in arretrato e Le cronache di Spiderwick è una di queste.
Sono stata molto combattuta su dove mettere questa Recensione se nella Rubrica “Il trenino dei Libri” o proprio in “Recensioni” ma alla fine sono arrivata alla conclusione che ho apprezzato moltissimo questa storia e che nonostante sia stata pensata per un pubblico giovanissimo anche noi adulti possiamo leggerla senza problemi.

Jared, Simon e Mallory sono tre fratelli che a causa della separazione dei genitori sono costretti a trasferirsi nella vecchia e sgangherata casa di zia Lucinda: Villa Spiderwick.
Ma la nuova dimora nasconde più di un segreto e i ragazzi si troveranno ad affrontare un’avventura senza precedenti. 
Scopriranno che il mondo che ci circonda è popolato da creature magiche e misteriose: fate, elfi e folletti ma anche esseri crudeli come goblin, nani e troll.
Le prove da superare li metteranno in difficoltà ma con ingegno e tanto coraggio i giovani Grace sconfiggeranno i loro nemici e riporteranno la pace.
Le Cronache di Spiderwick sono un unico volume che contiene i cinque libri scritti da Holly Black e illustrati da Tony DiTerlizzi, nelle librerie potete trovarli sia singoli che uniti.
Se dovete acquistarli per un bambino è molto meglio il singolo formato, alla fine si spende di più ma, i volumi di circa 100 pagine l’uno, sono molto più pratici e mettono meno ansia rispetto al formato che li raggruppa tutti.
In ordine sono


Dopo aver letto Nel profondo della foresta di Holly Black ho cercato in biblioteca altri romanzi scritti dalla stessa autrice, la Black è una scrittrice davvero straordinaria perché, pur rimanendo fedele alle tematiche (mondo magico fatato), si presta sia per la letteratura giovanile che per quella adulta.
Infatti la malizia, la sensualità e il dark che traspirano da “Nel profondo della foresta” sono completamente inesistenti ne “Le cronache di Spiderwick”.
I cinque libri sono unici e curati nei minimi dettagli, la scrittura è scorrevole e semplice ma non infantile e quindi godibile anche da un pubblico adulto.
La storia è divertente e intrigante, si vuole sapere come evolveranno gli eventi e questa leggera suspance permette anche a un bambino di incuriosirsi e procedere senza problemi con la lettura.
Le illustrazioni, che nel volume intero sono in bianco e nero mentre nei formati singoli sono a colori, regalano quel tocco di magia in più e permettono al piccolo lettore di immergersi ancora di più nella storia.
I personaggi sono ben delineati e le creature fantastiche rimangono costantemente avvolte da un velo di magia che le rende irresistibili ma estremamente pericolose.
Consiglio vivamente questi libri che credo rispolverererò quando mio figlio Leonardo sarà un po’ più grandicello, volendo sono un ottima lettura da fare insieme intorno ai 7 anni, tipo un capitolo al giorno (viste le dimensioni ridotte) ma anche una bellissima lettura in solitaria intorno agli 8/9 anni.
A breve affrontero la trilogia delle Fate delle Tenebre sempre di Holly Black, ho sempre amato il mondo del piccolo popolo e la Black mi ha letteralmente conquistata.

Valutazione 


AUTRICE: La mamma di Holly Black l'ha cresciuta a forza di storie su fate, folletti e fantasmi: naturale che, da grande, abbia cominciato a scrivere storie fantasy. Oltre che pubblicare libri di successo, la Black colleziona bambole, cappelli e libri rari sul folklore. Per Mondadori ha pubblicato la trilogia "Fate delle tenebre" nel 2014 (La Fata delle tenebre, Le fate sotto la città e La guerra delle fate); il romanzo I segreti di Coldtown (2013), la serie "Spiderwick. Le cronache" scritta con Tony DiTerlizzi (Il libro dei segreti, La pietra magica, Il segreto di Lucinda, Albero d'argento, L'ira di Mulgarath) e Dollbones. La bambola di ossa (2014) insignito del Premio Newbery Honor. Nel 2014 esce Magisterium. L'anno di ferro, romanzo fantasy scritto con Cassandra Clare, primo di una nuova serie, cui segue La chiave di bronzo. Questo libro, come tutti gli altri suoi scritti, sono pubblicati in Italia da Mondadori. L'unica eccezione è rappresentata dalla serie "I buoni vicini" (Famiglia e Fata) pubblicati da Rizzoli Lizard nel 2011 e scritta con Ted Naifeh.

ILLUSTRATORE: Tony DiTerlizzi è un illustratore statunitense. DiTerlizzi ha creato, in collaborazione con Holly Black, la serie di libri per ragazzi Le cronache di Spiderwick, da cui è stato tratto l'omonimo film.
Nel mondo ludico è noto principalmente per le sue illustrazioni per il gioco di carte Magic: l'Adunanza e per i volumi di Planescape, un'ambientazione per il gioco di ruolo Dungeons & Dragons.

2 commenti:

  1. Io amo la Black, sono cresciuta con le sue storie ♥ e, nonostante ami i libri per ragazzi e mi sia piaciuto tantissimo il film, devo ammettere che Spiderwick è il suo lavoro che ho meno apprezzato. I miei preferiti sono proprio La Fata delle tenebre e Doll Bones, Nel profondo della foresta devo ancora leggerlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho scoperta da pochissimo ma sto divorando tutto quello che ha scritto. Ho terminato ieri il primo libro della trilogia "Le fate delle Tenebre" e devo dire che mi è piaciuto parecchio, fin'ora però il migliore rimane "Nel profondo della foresta"! Doll Bones mi manca ma credo che lo leggerò a breve.

      Elimina