-->

16 maggio 2017

BOOK TAG: 25 domande sui libri

Hola! Carissime creature del web! 
Oggi, oltre alla Recensione di “Quattro tazze di tempesta” vi propongo anche un Book Tag molto carino ovviamente sul mondo dei libri.
Si tratta di venticinque domande che vanno a indagare le abitudine di noi book blogger in fatto di letture, quindi direi che è un modo simpatico per conoscerci meglio.


Le regole per partecipare a questo Book Tag sono:
-Nominare almeno 5 blog a cui girare queste domande.
-Citare sempre chi ha creato il tag, ossia : Racconti dal Passato.
-Nominare e ringraziare il blog che ti ha nominato quindi, come anticipato grazie a Dolcissima blogger de “Le mie ossessioni librose”.
-Usare come immagine quella in cima al post.
A questo punto non mi resta che cominciare.

1-Come scegli i libri da leggere?
Non ho una regola, di solito leggo quello che desidero in quel preciso momento. Mi metto davanti alla libreria e mi lascio ispirare.

2-Dove compri i libri, in libreria o on-line?
Un po’ e un po’. Anche se ultimamente Amazon con le sue promozioni è diventato un fedele alleato.

3-Aspetti di finire un libro prima di comprarne un altro?
Magari!! Purtroppo sono una compratrice di libri compulsiva e acquisto più di
quello che riesco a leggere.

4-Di solito quando leggi?
Non ho un orario, lavorando come infermiera mi adeguo ai turni quindi leggo a tutte le ore. Amo molto leggere la sera ma non è un abitudine fissa.

5-Ti fai influenzare dal numero delle pagine quando leggi un libro?
No, non importa che sia grande o piccolo l’importante è che mi ispiri.
In alcuni casi se aspetto un romanzo per molto tempo spero sempre che sia bello corposo così mi terrà compagnia per più giorni.

6-Genere preferito?
Fantasy e tutti i sottogeneri del fantasy: urban fantasy, dispotico, gothic, dark, fantasy classico, insomma avete capito! ;D
Nonostante questa mia predilezione leggo anche molta narrativa moderna, young/adult, libri romantici e thriller.

7-Hai un autore preferito?
Certamente e sono più di uno. Se dovessi citarne alcuni sarebbero questi: Rowling, Zafon, Martin, Tolkien.

8-Quando è iniziata la tua passione per la lettura?
Direi quando ho imparato a leggere. Ho sempre avuto libri per le mani da che ho ricordo.

9-Presti i libri?
Solo a persone veramente fidate quindi mia mamma e alcune care amiche.

10-Leggi un libro alla volta oppure riesci a leggerne diversi tutti insieme?
Vado a periodi. Per alcuni mesi sono giudiziosa e ne leggo una alla volta, in altri faccio delle vere e proprie scorpacciate.
Il mio massimo sono stati otto libri contemporaneamente.

11-I tuoi amici/familiari leggono?
Non tutti, mia mamma mi ha trasmesso l’amore per i libri e le mie due più care amiche sono lettrici accanite come me.
Purtroppo mio marito non legge romanzi ma fumetti. Bellissimi ma molto meno
nelle mie corde, tutto sommato parlo spessissimo con lui di ciò che leggo, mi confronto e gli racconto le storie che so che potrebbero piacergli.

12-Quanto ci metti mediamente a leggere un libro?
Circa una settimana ma anche meno se mi piace da pazzi o molto di più se non mi soddisfa.

13-Quando vedi una persona che legge (ad esempio sui mezzi pubblici) ti metti immediatamente a sbirciare il titolo del libro?
Eh certo!

14-Se tutti i libri del mondo dovessero essere distrutti e potessi salvarne solo uno quale sarebbe?
Oh my God!! Che domanda difficile!!
Credo sarei indecisa tra “Harry Potter” (ma vale tutta la serie?! ;D) o “Il signore degli anelli”.

15-Perché ti piace leggere?
Non so spiegarlo bene… è una cosa innata, istintiva, un bisogno, un’attività di cui non posso fare a meno. Adoro viaggiare grazie al libro, entrare in tante menti, visitare molto luoghi e percepire emozioni. Amore puro!

16-Leggi libri in prestito (da amici o dalla biblioteca) o solo libri che possiedi?
Accetto tutto e sono una frequentatrice assidua della biblioteca.

17-Qual è il libro che non sei mai riuscita a finire?
Ho sospeso la lettura di pochissimi libri perché se non mi piacciono uso il metodo della “super lettura”! Ovvero leggo come Speedy Gonzales saltando pagine e paragrafi inutili.

18-Hai mai comprato un libro solo per la copertina, e cosa ti attira nella copertina di un libro?
La cover è il biglietto da visita ma non acquisto mai senza aver letto la trama.
Sono catturata da copertine colorate e inerenti al romanzo o da cover molto semplici e lineari, non amo i faccioni.

19-C’è una casa editrice che ami particolarmente e perché?
La Garzanti per le scelte editoriali e le cover eleganti e raffinate.
La DeAgostini per la selezione di fantasy e young/adult e le cover bellissime e la Mondadori ma solo perché ha la capacità di beccare romanzi strepitosi (poi devo ammettere che è davvero costosa).

20-Porti i libri dappertutto (ad esempio in spiaggia o sui mezzi pubblici) o li “tieni al sicuro” dentro casa?
Li porto ovunque, nella mia borsa c’è sempre un volume in attesa.

21-Qual è il libro che ti hanno regalato che hai gradito maggiormente?
Devo dire che sono due: “Harry Potter e la pietra filosofale” che mi ha regalato
mia mamma e “L’ombra del vento” di Zafon.

22-Come scegli un libro da regalare?
Non regalo libri a casaccio quindi pondero molto bene questo tipo di dono, cerco di capire cosa piace alla persona a cui voglio regalarlo ma di solito prendo un libro come pensiero solo a mia mamma e alle mie amiche.

23-La tua libreria è ordinata secondo un criterio o tieni i libri in ordine sparso?
La mia libreria ha un ordine tutto suo, tendenzialmente unisco i libri dello stesso autore e dello stesso genere ma ho dei posti d’onore per alcuni romanzi che amo profondamente.

24-Quando leggi un libro che ha delle note le leggi o le salti?
Di solito leggo tutto.

25-Leggi eventuali introduzioni, prefazioni o postfazioni dei libri o le salti?
Anche in questo caso leggo tutto.

Ed eccoci arrivati alla scelta delle blogger da taggare, rullo di tamburi….

Dolci&Parole
Il profumo delle parole
Reading is Believing
Il salotto del Gatto Libraio
Twins Books Lovers

2 commenti:

  1. Grazie Cristy!! E' un bellissimo book tag da fare!
    Ahahah, anche io sbircio il titolo quando vedo una persona leggere. Cioè, la domanda è: chi non lo fa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! Pensa che lo faccio pure al lavoro, se entro in una stanza e un paziente ha un libro sul comodino non riesco a trattenermi: devo sapere cos'è! ;D

      Elimina