-->

10 febbraio 2017

5 cose che... 5 personaggi che non mi sono piaciuti!


Buon venerdì carissimi amici, come sempre in questo giorno vi proponiamo il post della rubrica “5 cose che…”.
Devo dire che il tema trattato è davvero interessante, le idee fioccavano e avrei potuto fare una lista molto più lunga di quella che troverete qui sotto.
A dire il vero ho avuto un attimo di incertezza, ero indecisa se mettere i personaggi che più mi hanno irritato o quelli che più ho odiato.
Si, perché c’è una bella differenza!
Per me un personaggio che mi irrita è quello che non avresti voluto incontrare durante una lettura, quel punto di vista di cui avresti fatto volentieri a meno perché insulso e poco credibile.
Mentre i personaggi che odio sono quelli cattivi, sto parlando dei malvagi ben riusciti che trasudano crudeltà e che non puoi fare a meno di voler eliminare perché si comportano in modo odioso, raccapricciante e terribile.
Un esempio è la Umbridge, quando ho odiato questa donna, uno dei cattivi meglio riuscite della letteratura!
In questo caso credo ci si riferisse al primo gruppo e quindi ecco qui i cinque personaggi che non mi sono piaciuti!


ESME di “Lo strano caso dell’apprendista libraia”
Partiamo con il dire che anche il libro non mi è proprio piaciuto ma la protagonista, Esme, è irritante nella maniera più assoluta.
Viene presa in giro da un uomo che la usa e umilia, questo la fa soffrire, la illude e la mette incinta e lei continua come una scema a corrergli dietro.
Fino alla fine si fa trattare come uno zerbino! Un esempio terribile per le ragazze di oggi!

TRAVIS e ABBY di “Uno splendido disastro”
Ecco qui la coppia peggiore della letteratura! Non li sopporto!
Il loro rapporto è morboso e ossessivo. Lui è un bullo con seri problemi di personalità e lei è una ragazza insulsa che si lascia maltrattare.
Un altro pessimo esempio di come dovrebbero essere le storie d’amore, non c’è rispetto ma non c’è nemmeno un sentimento vero.


DAISY di “The great Gatsby”
Questa giovane donna mi ha irritato tantissimo, Daisy infatti è un approfittatrice che si prende gioco di Gatsby.
La sua vita la annoia e l’apparizione di questo vecchio amore la diverte e lusinga, lei non lo ama veramente, lo usa per trastullarsi, farsi riempire di attenzioni e godersi momenti di euforia.
L’attrice che l’ha interpretata al fianco di Leonardo Di Caprio è stata bravissima, ha reso questo personaggio in tutta la sua superficialità.


THOMAS di Maze Runner
Per me uno dei personaggi più insulsi del fantasy moderno!
Thomas brilla solo nel primo romanzo poi nulla più. Sempre svenuto, disperso, confuso, prende decisioni senza senso, rifiuta i ricordi e quindi anche le spiegazioni che tanto cercavo al termine della trilogia. Bocciato!

20 commenti:

  1. Sono d'accordissimo per quel che riguarda Daisy, io proprio non la sopporto, è fastidiosissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! Nell'ultimo film l'attrice è stata davvero brava, ho letto "The Great Gatsby" dopo aver visto quel film al cinema e devo dire che l'ha resa in tutta la sua superficialità!

      Elimina
  2. Travis e Abby....anche io ho inserito un personaggio della McGuire ma di un'altra serie..anche questi due non scherzano però!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si! Io mio sono fermata a "Uno splendido disastro" anche perché sono tutti uguali!

      Elimina
  3. UUUhhh allora sono l'unica personalmente mi sono piaciuti Travis e Abby mi hanno avvicinato al genere Romance ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Non so perchè non ero tua follower... comunque io sto aspettando il continuo del Il manoscritto scarlatto ^_^

      Elimina
    3. Ciao! Eh eh! Purtroppo scrivo poco e avendo dovuto spostare il blog mi sono rallentata ancora! Sono quasi alla fine però! ;D

      Elimina
  4. Thomas mi piace. Travis e Abby... lui non mi dispiace, lei uhm uhm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thomas mi è piaciuto tanto nel primo libro, a dire il vero credevo che Maze Runner fosse una genialata, un capolavoro ma poi man mano che ho letto gli altri mi sono davvero ricreduta... che delusione!

      Elimina
  5. Lo strano caso dell'apprendista libraia: uno dei libri più brutti che abbia mai letto, mi aspettavo molto di più! E stendiamo un velo pietoso sulla protagonista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Completamente d'accordo! Sono rimasta delusa all'ennesima potenza, anche perchè la trama e la cover mi avevano ispirato tantissimo!

      Elimina
  6. La serie della Mcguire non è tanto male XD, c'è di peggio tipo Hardin di After >.<, Lo strano caso dell’apprendista libraia, vorrei tanto leggerlo ma dopo le tue parole ho paura ad iniziarlo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero "After" non l'ho nemmeno presa in considerazione, dalla trama mi sembrava un fax simile della McGuire e non volevo rischiare un altra lettura pessima!
      "Lo strano caso dell'apprendista libraia" non lo consiglio ma puoi provare...

      Elimina
  7. Non conosco i tuoi personaggi😬😬

    RispondiElimina
  8. Per mia fortuna non conosco nessun personaggio che hai scelto!

    RispondiElimina
  9. Ciao Cristina! Concordo su Daisy, non è un personaggio che ho particolarmente amato nel romanzo, gli altri libri non li ho letti. Del primo, titolo e copertina mi stuzzicavano la curiosità ma il tuo pensiero mi ha fatto cancellare subito l'idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gioia, personalmente non consiglio "Lo strano caso dell'apprendista libraia", la protagonista è allucinante!

      Elimina
  10. Come già sai abbiamo Daisy in comune, gli altri non li conosco ma sono abbastanza sicura che non apprezzerei Travis e Abby!

    RispondiElimina
  11. Ciao!
    Nuova lettrice fissa!

    Nooo.. non ti è piaciuto Thomaaaas!
    Vabbè certo.. non regge il paragone non Teen Wolf. Però mi è piaciuto molto ugualmente!
    un bacio
    a presto
    Martina
    Il rumore delle pagine

    RispondiElimina