-->

1 febbraio 2017

"Gli ingredienti segreti dell'amore" di Nicolas Barreau

Meravigliose creature del web oggi vi propongo una mia vecchia recensione che ha in comune qualcosa con quella pubblicata qualche giorno fa: ovvero l’autore.
Solo che il romanzo “Con te fino alla fine del mondo” non mi ha entusiasmato mentre questo l’ho trovato davvero carino. "Gli ingredienti segreti dell'amore" è una storia romantica e frizzante ambientata nella splendida Parigi (adoro la capitale francese!). Oltre alla trama mi è piaciuta molto la scrittura: la capacità di creare immagini e lasciare pensieri, frasi accennate ma profonde, uno stile limpido e scorrevole.

TITOLO: Gli ingredienti segreti dell’amore
AUTORE: Nicolas Barreau
PAGINE: 239
CASA EDITRICE: Feltrinelli
GENERE: Romantico

TRAMA: Giovane e attraente chef, Aurélie gestisce il ristorante di famiglia. È in quel piccolo locale che il padre ha conquistato il cuore della futura moglie grazie al suo famoso Menu d’amour. Ora però, dopo una brutta scottatura d’amore, neanche il suo ottimismo e l’accogliente tepore della cucina riescono più a consolarla. Un pomeriggio, Aurélie si rifugia in una libreria, dove si imbatte in un romanzo. Incuriosita, inizia a leggerlo e scopre un passaggio in cui viene citato proprio il suo ristorante. Grata di quel regalo inatteso, decide di contattare l’autore per ringraziarlo. Ma ogni tentativo di conoscere lo scrittore – un misterioso ed elusivo inglese – viene bloccato da André, l’editor della casa editrice francese che ha pubblicato il romanzo. Aurélie non si lascia scoraggiare e, quando finalmente riuscirà nel suo intento, l’incontro sarà molto diverso da ciò che si era aspettata. Più romantico, e nient’affatto casuale.



L'unica vera delusione di questo libro è scoprire che lo scrittore che ti ha tanto entusiasmato non esiste! E che la storia d'amore che ti ha appena fatto battere il cuore è l'opera di un ghost writer tedesco! Ma tutto è talmente parigino! Come può essere?!
Aurèlie è una bellissima ragazza dagli occhi verdi, la sua vita procede tranquilla e serena: da un lato la gestione del suo ristorantino e dall'altra la storia d'amore con Claude.
Finchè un giorno tutto cambia!
Una mattina allunga la mano per toccare il corpo del fidanzato ma al suo posto trova un letto vuoto.
La ferita per l'abbandono è grande, il senso di umiliazione la scuote nel profondo e Aurèlie, in preda all'angoscia, cammina senza meta per le strade di Parigi. Fuori è tutto freddo e grigio come il suo cuore spezzato, la fine dell'amore e la solitudine la schiacciano come un macigno.
Persa nei suoi pensieri si ferma su un ponte a osservare le cupe acque della Senna, sarà proprio a causa di un equivoco che la sua vita cambierà ancora una
volta!
Un poliziotto la scambierà per una suicida e cercherà di convincerla a tornare sui suoi passi, Aurèlie non voleva buttarsi dal ponte e le eccessive premure dell'agente la mettono a disagio così scappa per le viuzze della città e si nasconde dentro un libreria.
Quando esce stringe al petto un libro, il libro che le sconvolgerà l'esistenza!

L'anno scorso, a novembre, un libro mi ha salvato la vita.

Aurèlie legge il libro tutto d'un fiato, la storia è divertente e carina ma sarà proprio tra quelle pagine che ritroverà sé stessa: il suo ristorante è descritto nei minimi dettagli e lei pure, le tovaglie a quadri bianche e rossi, il suo vestito verde e il filo di perle con il cameo che porta abitualmente.
Folgorata da questa descrizione Aurèlie cerca di scoprire chi sia l'autore.
Lo scrittore è Andrè un editor che con un nome inventato ha pubblicato il famoso romanzo, è stato proprio lui a scrivere di Aurèlie, passeggiando l'ha vista dentro il suo ristorante ed è rimasto folgorato. Immaginate il suo stupere quando la donna dei suoi sogni bussa alla sua porta per conoscere lo scrittore che ha saputo descriverla così bene.
Tra mille peripezie Andrè dovrà trovare il modo per nascondere le numerose bugie che stanno dietro la pubblicazione del suo romanzo e per non perdere l'unica possibilità che ha con la bella Aurèlie.
Narrata da entrambi i personaggi la storia è carina e piacevole, una lettura scorrevole che non impegna più di tanto ma che scalda il cuore.
Con la meravigliosa Parigi come sfondo Aurèlie e Andrè si incontreranno ma l'amore farà molta fatica a sbocciare tra il groviglio di menzogne, fraintendimenti e imprevisti.
Lui farà veramente di tutto perché nasca una storia!
Consigliato a chi desidera un po' di spensieratezza e un dolce finale romantico!

Valutazione

Non importa come inizia una storia, non importa quali strade percorre e come si sviluppa,
in definitiva conta solo come finisce.

AUTORE: Nicolas Barreau è uno scrittore immaginario, a cui sono attribuiti quattro romanzi d'amore pubblicati dalla casa editrice tedesca Thiele & Brandstätter. La sua fama è legata in particolare al terzo romanzo, Gli ingredienti segreti dell'amore, che ha venduto oltre 150 mila copie in Germania ed è stato al primo posto delle classifiche italiane per quattro mesi.
La falsa identità dell'autore è stata denunciata dal giornalista Elmar Krekeler in un articolo pubblicato su Die Welt in cui viene analizzata la tendenza delle case editrici tedesche a creare autori fittizi per la pubblicazione di nuovi romanzi scritti in base ad analisi di mercato. Secondo lo scrittore Norbert Krüger, il personaggio di Nicolas Barreau è stato creato dalla casa editrice per sfruttare il favore di pubblico ottenuto dagli autori francesi in Germania.

Nessun commento:

Posta un commento